Nel 1926 Edoardo Agnelli, figlio del senatore Giovanni, fondatore della FIAT, acquista la neorinascimentale villa Costanza, fatta da costruire dall’ammiraglio Morin (a cui poi verrà intitolato il contro viale a mare) all’inizio del Novecento. Nasce così la mitica “Villa Agnelli”, dove la grande famiglia torinese trascorse oltre 40 anni di lunghe villeggiature. La saga è raccontata con dovizia di particolari da Susanna Agnelli nel libro di ricordi Vestivamo alla Marinara uscito nel 1975, giusto 40 anni fa, un lungo racconto che ha contribuito ad eternare fama e mito di Forte dei Marmi.

Nella villa passarono le vacanze personaggi entrati nella storia d’Italia, da Gianni ad Umberto Agnelli fino ai loro figli. Nel 1969 la villa fu venduta e diventò albergo a 5 stelle, collegato all’Augustus, a sua volta ricavato dalla villa di un altro magnate dell’industria italiana, Carlo Pesenti.

Guidata dalla famiglia Maschietto oggi villa Agnelli fa parte di un complesso turistico che comprende anche la spiaggia che fu concessione privata degli stessi Agnelli. Vi si accedeva e vi si accede ancora oggi da un sottopassaggio della litoranea che dalla villa porta direttamente alla spiaggia. La realizzazione del sottopassaggio fu voluta direttamente dell’Avvocato Agnelli.

Tratto da “Versilia ville e Storie”, Il Tirreno, anno 2015 (Foto: Hotel Augustus"